Copyright © Desarius

Game Developers Conference (GDC) 2016

Evviva è passata anche questa, anche quest'anno c'è stata la GDC e anche quest'anno vi saranno le solite classifiche stilate e le solite discussioni di fanboy più o meno interessanti sui diversi prodotti e sulle diverse cose apparse in esposizione. 
Tutti si aspettavano che la parte centrale della GDC di quest'anno fosse occupata dalla VR e in effetti così è stato, bello lo stand di Oculus che ha regalato ad alcuni dev la versione consumer e lo stand di htc che sembri non abbia regalato invece nulla, nonostante i pochi esclusi dalla precedente pioggia di kit di sviluppo un po' ci sperassero.. 

Per me la cosa più interessante sono state le diverse conferenze, una su tutte inaspettatamente quella di Unity, mi aspettavo zero novità e zero innovazione, non posso dire di aver visto molte cose in più ma si riesce a capire forse la logica dietro ad alcune scelte. Poi nonostante sia felice e fiero proprietario di una licenza PRO non credo che le cose cambieranno così tanto nel breve periodo ma il sapere che Unity si vuole mettere a offrire servizi aggiuntivi può sempre rivelarsi utile. Sul fronte VR mi aspettavo qualcosa di più, i problemi tecnici del movimento dei giocatori persistono e sembrano un assunto fondamentale ma sono un po' l'elefante nella stanza, tutti si guardano, capiscono di che si parli e non lo affrontano. Magari la penso io all'antica ma almeno parlarne e cercare idee comuni aiuterebbe, capisco che tutti coltivano il proprio orticello ma in questo caso mi pare inutile.

Sinceramente sono più che felice della possibilità data alle 12 aziende italiane di assistere alla GDC 2016 e penso sia stata fatta un ottima selezione della realtà viva e pulsante in Italia che spero sinceramente continui a svilupparsi e crescere. 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. > Leggi di piĆ¹